Microsoft premia SoftJam per il progetto Smart Angel

La IAMCP (International Association of Microsoft Channel Partners) ha insignito SoftJam spa con il premio IAMCP Apps Development Partner 2015 per la straordinaria innovatività e creatività del progetto Smart Angel.

Smart Angel è una piattaforma cloud mobile sviluppata da SoftJam spa che supporta persone con disabilità intellettiva medio o medio-grave, con particolare riferimento alle persone affette da sindrome di Down, garantendo loro più autonomia e sicurezza nelle normali attività quotidiane.
Il progetto cofinanziato dalla Regione Liguria nell’ambito dei bandi PAR-FAS e coordinato da Softjam, nasce nel 2013 a Genova nell’ambito delle attività del Polo Regionale di ricerca sulle scienze della vita Si4Life ( www.si4life.it )in collaborazione con CEPIM (Centro Italiano Down), CNR-ITD (Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto delle Tecnologie Didattiche), Università Degli Studi di Genova (Dipartimento di ingegneria navale, elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni), ETT, GGallery e Linear.

“Smart Angel è la dimostrazione che una stretta sinergia tra enti di ricerca, utenti ed imprese può portare a realizzare progetti di ricerca innovativi, utili per gli utenti e con potenziali prospettive di mercato” dice Filippo Costa ( Softjam ) coordinatore del progetto ” Il ruolo aggregatore del Polo Si4Life è stato fondamentale permettendoci di entrare in contatto con il mondo della ricerca e degli utenti in modo rapido ed efficace”

La soluzione utilizza congiuntamente serious games e piattaforme cloud permettendo di aumentare il livello di sicurezza della mobilità dell’utente affetto da patologia e il monitoraggio dello stesso. Il vantaggio competitivo di Smart Angel è l’utilizzo integrato di diverse tecnologie Microsoft (Azure, Office365 e Xamarine Studio), garantendo un miglior sistema di integrazione a costi di sviluppo ridotti.  La modularità delle infrastrutture e l’interfaccia multilingua, sia della mobile APP, sia della piattaforma cloud, permettono l’utilizzo del sistema applicativo all’interno di scenari differenti, come, ad esempio, il supporto della persona anziana o l’utilizzo in un mercato globale.

“Siamo lieti che la nostra tecnologia sia alla base dello sviluppo di un progetto ambizioso come Smart Angel, una piattaforma cloud-mobile pensata dal nostro partner Softjam per supportare la vita quotidiana delle persone con disabilità, fornendo strumenti per la gestione del tempo e delle attività, per la mobilità urbana e per l’apprendimento. La tecnologia e’ fondamentale per la crescita: dobbiamo imparare a sfruttarla di più per allargare la trasformazione digitale anche al non profit italiano e permettere alle realtà del Terzo Settore di aumentare l’impatto del proprio operato.” – spiega Vincenzo Esposito, direttore della divisione PMI e Partner di Microsoft Italia.

Come funziona concretamente Smart Angel.

Il sistema si compone di una consolle di gestione in cloud, accessibile con un normale browser internet, ed un’applicazione per smartphone.

Gli utilizzatori dispongono di un mobile phone dotato di strumenti pensati per agevolare lo svolgimento delle normali attività quotidiane quali agenda management, richiesta di aiuto, to do list con interfaccia visiva e vocale. All’interno della App locale, invece, sono incorporate funzioni di full tracking e alerting che consentono un completo monitoraggio della persona.
Il centro di supporto (nel progetto il Cepim) ha a disposizione un’interfaccia con cui gestire gli utenti, programmarne l’agenda e i luoghi per gli spostamenti e monitorare in tempo reale la situazione. Vengono gestite eventuali anomalie e richieste di aiuto.
Smart Angel intende fornire un supporto modulabile agli utenti in modo da non risultare invasivo o sostitutivo della capacità di orientamento e di gestione del tempo della persona. Un “angelo custode” invisibile in grado di supportare la crescita verso una maggiore autonomia dei ragazzi con sindrome di Down.

Oltre ai riconoscimenti di Microsoft il progetto ha avuto successo anche in ambito internazionale come evidenzia Michela Ott (CNR-ITD) responsabile scientifico di Smart Angel: “Dal punto di vista scientifico il progetto Smart Angel è un progetto altamente innovativo sia a livello italiano che europeo, come testimoniano le numerose pubblicazioni internazionali del gruppo di ricerca.  I principali aspetti di innovazione di Smart Angel riguardano non solo l’utilizzo di tecnologie d’avanguardia (ad esempio l’utilizzo di tecnologie cloud-mobile) ma anche l’adozione di un approccio non invasivo all’impiego di tecnologie assistive (l’ausilio agisce come un angelo custode intervenendo solo se è quando é necessario). Un Ulteriore aspetto importante è rappresentato dall’innovazione educativa che sfrutta tecnologie di avanguardia combinate con strategie e strumenti didattici di ultima generazione come la gamification e i serious games.”

Microsoft

Fondata nel 1975, Microsoft è leader mondiale nel software, nei servizi e nelle tecnologie Internet per la gestione delle informazioni di persone e aziende. Offre una gamma completa di prodotti e servizi per consentire a tutti di migliorare, grazie al software, i risultati delle proprie attività – in ogni momento, in ogni luogo e con qualsiasi dispositivo. Ogni informazione relativa a Microsoft è disponibile al sito http://www.microsoft.com/italy/.

Microsoft
Chiara Ronchetti
Corporate PR Manager
chiararo@microsoft.com
Tel: +39 0270392098
www.microsoft.com/italy/stampa

Burson-Marsteller
Cristina Gobbo
cristina.gobbo@bm.com – Tel 02/72143543
Maria Abbatescianni
maria.abbatescianni@bm.com
Tel 02/72143547
Francesca Cappello
francesca.cappello@bm.com
Tel 02/72143503

Softjam

Softjam è una società di consulenza nell’ ambito dell’ Information & Communication Technology (ICT) il cui obiettivo è quello di aiutare le aziende a sfruttare le tecnologie più innovative per ottimizzare i processi di business e fornire servizi e supporto alla gestione delle proprie infrastrutture, garantendo loro di controllare e ridurre costi e rischi.
Nel 2013 è “Azure Italian Partner of The Year”: il primo partner in Italia a promuovere e implementare questa tecnologia innovativa, che offre infinite risorse: infrastrutture, server virtuali, storage, backup, database (SQL e Oracle), siti web, applicazioni mobile e active directory tutto nel Cloud di Microsoft. Nel 2014 Softjam vince il premio “Italian Partner of the Year”.
Nel 2015 Microsoft ci ha conferito il premio “Cloud Datacenter Transformation Italian partner of the year”, in quanto promotori in Italia dell’evoluzione del datacenter verso soluzioni ibride e cloud.

Filippo Costa
Research & Innovation
f.costa@softjam.it
Tel +39 335.383.774
 www.softjam.it

Si4Life

Da oltre quattro anni il Polo SI4life opera sul territorio ligure collegando le esigenze e le aspettative provenienti dalle organizzazioni attive nei settori dell’assistenza sociale e sanitaria alle potenzialità innovative di imprese grandi e piccole e all’offerta di nuove soluzioni tecnico/scientifiche da parte del sistema della ricerca ligure.
Da questa azione di reciproca conoscenza e coordinamento nascono iniziative capaci di generare nuova conoscenza, nuova competenza, nuovi prodotti e servizi di immediata ricaduta e beneficio sociale.
L’impegno di SI4life per la qualità della vita sta appunto nel porre al centro dei suoi obiettivi sociali sempre  le aspirazioni e gli interessi delle persone, le più fragili e penalizzate, perché ogni esperienza quotidiana in famiglia, al lavoro e nel tempo libero sia più piena, più serena e più libera.
Dopo una prima fase di consolidamento grazie anche a specifici finanziamenti da Regione Liguria, Si4life entra ora nella seconda fase della sua vita, una fase di maggiore maturità per mettersi pienamente a servizio del territorio su iniziative di formazione, trasferimento tecnologico, creazione di nuova  impresa e nuova occupazione.

Fabio Lavagetto
Presidente
presidente@si4life.it
Tel +39 010.899.5781
www.si4life.it