Microsoft Philanthropies Anniversary

Microsoft è lieta di condividere un aggiornamento sugli importanti risultati raggiunti da Microsoft Philanthropies, la nuova struttura lanciata l’anno scorso con l’obiettivo di far leva sugli asset più forti della società, in termini di tecnologie, risorse e competenze, per costruire un futuro che sia per tutti. Proprio oggi, Mary Snapp, il Corporate Vice President di Microsoft che guida Philanthropies, ha pubblicato una lettera che racconta i risultati dell’organizzazione nei suoi primi 12 mesi.

Per quanto riguarda l’Italia, Microsoft Philanthropies ha donato software ad oltre 2000 organizzazioni nel solo 2016, numero che porta il totale delle non profit supportate attraverso donazioni di tecnologia dal 2012 ad oggi a 6489. Il valore economico totale della donazione di software dal 2012 ad oggi in Italia supera i 67milioni di dollari.

Il 2016 ha visto un grande impegno su quattro fronti principali, questi i risultati principali:

  • Cloud for public good – Microsoft Philanthropies ha annunciato lo scorso anno che avrebbe donato 1 miliardo di dollari in tecnologia Cloud Azure con l’ambizioso obiettivo di aiutare migliaia di organizzazioni in tutto il mondo. Oggi ha raggiunto metà dell’obiettivo, con 465 milioni di dollari in tecnologia cloud donati a 71.000 organizzazioni non profit nel 2016.
  • Programmi di donazione dei dipendenti – Nell’anno trascorso, i dipendenti di Microsoft hanno raggiunto il valore di donazioni record di 142 milioni di dollari, il valore più alto ad oggi, con il programma di donazione Microsoft’s Employee Giving. Dal lancio dell’iniziativa, nel 1983, i dipendenti di Microsoft hanno raccolto e donato 1,5 miliardi di dollari.
  • Empowering the next generation – Microsoft crede fortemente che per aiutare le nuove generazioni a costruire il proprio futuro, sia fondamentale ampliare l’accesso all’istruzione informatica. In questa direzione, il programma TEALS, supportato da Microsoft Philanthropies, ha portato 750 volontari, provenienti da più di 400 aziende, in 225 scuole superiori degli Stati Uniti per l’anno scolastico in corso.
  • Azioni umanitarie – Da gennaio 2016 a oggi, Microsoft Philanthropies ha ampliato l’impegno della società anche sul fronte del sostegno alle organizzazioni umanitarie chiamate a rispondere ai disastri naturali e artificiali. Sono stati dati più di 30 milioni di dollari in finanziamenti e tecnologie per le organizzazioni che aiutano rifugiati e sfollati. Tra le Nonprofit ci sono alcune realtà come MercyCorps, CARE, NetHope e altre che lavorano in Grecia, Turchia, Giordania e Libano.

Per il suo secondo anno, Microsoft Philanthropies accrescerà l’impegno e la collaborazione con le organizzazioni non profit con l’obiettivo di aiutare le persone ad avere accesso a lavori che richiedono competenze che vanno dall’alfabetizzazione digitale di base all’informatica avanzata, e di aumentare il supporto per i soccorsi umanitari.

Maggiori informazioni sulle attività e i risultati di Microsoft Philanthropies sono disponibili a questo link microsoft.com/en-us/philanthropies

Microsoft Italia
Tiziana Pollio
Corporate and Consumer Communication Microsoft Italia
Tiziana.Pollio@microsoft.com
Cell: +39 3482315143