Il benvenuto del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni a tutti i partecipanti all’Edu Day 2017

Carissimi docenti, studenti, ricercatori e colleghi delle Istituzioni,

sono lieto di potervi raggiungere attraverso questo breve messaggio in una giornata così importante che vi vede protagonisti per costruire il futuro della scuola, della ricerca e più in generale dell’Italia.

Sono orgoglioso di vedere come la città de L’Aquila, supportata dall’Università e dall’Ufficio Scolastico Regionale, è oggi teatro di un momento di rinascita e di uno slancio verso il futuro del nostro Paese, che parte proprio dal mondo della scuola e dei nostri ragazzi.

Il digitale rappresenta una grande opportunità per la crescita e lo sviluppo economico e sociale. Responsabilità di tutti gli attori, privati e pubblici, è dare accesso a queste opportunità al mondo dell’istruzione. Il ricco programma di attività di oggi rispecchia i temi più rilevanti che il Governo e il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca hanno posto al centro dell’agenda del Paese.

Cari ragazzi e ragazze, mi rivolgo a voi in particolare: la giornata odierna è una palestra nella quale sperimentare e toccare con mano temi ed esperienze che segneranno il vostro futuro, tra cui il pensiero computazionale, l’imprenditorialità digitale, l’accessibilità, l’inclusione, l’accesso alle materie scientifiche.

Ringrazio tutti i presenti a cui auguro buon lavoro e un ringraziamento alle Istituzioni locali e a Microsoft e ai suoi partner che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento Education così importante nei territori così cari a tutti noi, testimoni dell’unione delle eccellenze del mondo della scuola, degli Istituti di Ricerca e delle Università. Tutti insieme al servizio del futuro del Paese.

Paolo Gentiloni