Con il Cloud, l’Intelligenza Artificiale e la Mixed Reality, Microsoft aiuta le aziende ad “aggiornare” e trasformare digitalmente il proprio business

25 settembre 2017 – Microsoft Corp. ha dato oggi il benvenuto a oltre 25mila aziende riunite a Orlando in occasione di Ignite, l’evento annuale dedicato al mondo IT, in occasione del quale ha illustrato come sta aggiungendo innovazine  cloud, AI e  mixed reality all’interno di tutti i prodotti. Ha inoltre  sottolineato il ruolo dei computer quantistici possono aiutare a risolvere le più importanti sfide per il pianeta. Le principali novità in arrivo riguardano l’offerta Microsoft per il settore commercial (Office 365, Windows 10, Microsoft Azure, Dynamics 365 e Microsoft AI) e si focalizzano sul costante impegno dell’azienda nel fornire a singoli e organizzazioni gli strumenti di successo in ambienti di lavoro in rapida evoluzione, consentendo di utilizzare con sicurezza i dati, l’AI, le tecnologie ibride e cloud per ripensare i processi e innovarsi andando incontro al futuro.

 “La tecnologia digitale sta influenzando fortemente la nostra società e dell’economia, creando opportunità senza precedenti per organizzazioni di tutte le dimensioni“, ha affermato Satya Nadella, CEO di Microsoft. “Sono ottimista e ispirato dalla lungimiranza di clienti, partner e sviluppatori che stanno oltrepassando ogni possibilità, sfruttando le potenzialità offerte da mixed reality e intelligenza artificiale attraverso Microsoft 365, Dynamics 365 e Azure, per contribuire a una trasformazione che abbia impatto a livello globale”.

La nuova frontiera dell’informatica

Dopo 12 anni di investimenti per creare un computer scalabile basato sulla fisica quantistica, Microsoft ha annunciato la creazione di un nuovo linguaggio di programmazione ottimizzato per sfruttare computer quantistici scalabili e una profonda integrazione del linguaggio di programmazione in Visual Studio, fornendo agli sviluppatori debug,altri supporti e simulatori all’avanguardia che possono essere eseguiti localmente o su Microsoft Azure. I nuovi strumenti saranno disponibili gratuitamente entro la fine dell’anno. Gli sviluppatori possono aderire oggi alla comunità quantistica di Microsoft iscrivendosi all’indirizzo www.microsoft.com/quantum.

Nuovi strumenti ai collaboratori e una nuova cultura del lavoro

Microsoft ha annunciato l’espansione di Microsoft 365 con due nuove soluzioni che supportano i first line workers e chi opera nel campo dell’istruzione. Tra le novità, anche funzioni di ricerca intelligente, una visione per la comunicazione intelligente basata su Microsoft Teams, e miglioramenti in ambito sicurezza e gestione IT nell’ottica di aiutare i clienti a evitare rischi e non conformità, compresa quella al Regolamento generale sulla protezione dei dati.

  • Microsoft 365 F1 comprende Office 365, Windows 10 ed Enterprise Mobility + Security e punta a massimizzare l’impatto degli oltre due miliardi di first line workers in tutto il mondo, che fanno da tramite tra le aziende e i loro clienti o sono direttamente coinvolti nella produzione.
  • Microsoft 365 Education comprende Office 365 for Education, Windows 10, Enterprise Mobility + Security e Minecraft: Education Edition. Questa soluzione offre a studenti, istituti e personale docente tutto il necessario per creare e collaborare in completa sicurezza.
  • I dispositivi che supportano Microsoft 365, tra cui nuovi dispositivi commerciali per Windows 10 S targati HP, Lenovo e Fujitsu e disponibili a partire da 275 dollari, consentono un’implementazione “self-service” e una gestione semplificata, vengono aggiornati costantemente e si offrono un costo di gestione totale contenuto. Pensati per l’identità e la gestione su cloud, questi dispositivi sono l’ideale per i first line workers, studenti e insegnanti.
  • Microsoft ha impresso anche una svolta alla comunicazione intelligente, fatta non solo di progetti per trasferire le potenzialità di Skype for Business Online all’interno di Microsoft Teams, ma anche di servizi relativi ai dati e servizi di tipo cognitivo. Ecco allora che Teams si rivela il centro del mondo per il lavoro in gruppo su Office 365, mantenendo anche chat, voce e video.
  • Le esperienze di ricerca intelligente sfruttano l’AI e l’apprendimento automatico per ottenere risultati più pertinenti in tutti gli ambienti di ricerca Microsoft 365. Queste nuove esperienze comprendono l’anteprima privata di Bing for business, che consente di effettuare ricerche integrate fra documenti di lavoro, siti intranet, colleghi e il Web.
  • LinkedIn è ora disponibile nelle schede di profilo Microsoft e consente di visualizzare le informazioni dai profili LinkedIn nelle applicazioni e nei servizi Microsoft. Questa nuova esperienza, attualmente pronta al lancio per i clienti in fase di primo rilascio in Outlook Web Access, SharePoint e OneDrive for Business, migliora il modo di collaborare e costruire relazioni, con maggiori informazioni legate alle persone con cui lavori, all’interno e all’esterno dell’organizzazione e all’interno di Office 365.
  • Non più solo Surface: anche HP e Lenovo supporteranno AutoPilot di Windows e a partire da gennaio 2018 forniranno gli identificativi per i dispositivi a una selezione di aziende che ne avranno fatto richiesta. Gli utenti saranno quindi in grado di rendere operativo in modo davvero semplice il proprio parco macchine configurato con le impostazioni e le app aziendali, senza più bisogno che il reparto IT metta mano fisicamente al dispositivo o gestisca personalmente gli aggiornamenti.
  • Il nuovo Microsoft 365 significa anche migliori funzionalità di ATP (Advanced Threat Protection), come il potenziamento dell’anti-phishing, il rafforzamento della protezione su SharePoint Online, OneDrive for Business e Microsoft Teams, e l’integrazione delle capacità di identificazione delle minacce all’identità sia in ambiente cloud sia on-premise.

Maggiori informazioni sulle novità presentate sono disponibili qui: https://blogs.office.com/en-us/2017/09/25/advancing-intelligence-management-and-security-to-empower-the-modern-workplace/

I processi aziendali fanno un balzo nel futuro con il cloud e l’AI

Microsoft ha ampliato Dynamics 365 introducendo nuove soluzioni di AI che trasformano gli scenari, le app e i servizi critici delle imprese ponendosi a supporto degli utenti nel ripensare i processi di ogni giorno.

  • Le soluzioni AI di Microsoft Dynamics 365 sono progettate per essere determinanti in complessi scenari aziendali ad alto valore e vengono adattate ai processi, sistemi e dati in essere. La prima soluzione prevede un agente virtuale intelligente preposto al customer care, un assistente (anch’esso intelligente) per il reparto del servizio clienti e strumenti di gestione delle conversazioni, il tutto basato sull’AI Microsoft. Queste tecnologie sono già in uso da HP Inc., Macy’s e Microsoft, e sono volte a migliorare in toto l’aspetto della soddisfazione del cliente, nonché a permettere di gestire più richieste in minor tempo.
  • Le app modulari per Dynamics 365 entrano invece in scena come un supporto al cliente per la rapida trasformazione dei processi di grande impatto tramite l’integrazione con i sistemi esistenti e il potenziamento dei processi stessi attraverso i flussi di lavoro e gli insight di Dynamics 365, LinkedIn e Office 365. Le prime due app modulari sono Attract e Onboard: grazie a loro le aziende saranno in grado di attrarre i candidati più qualificati, assicurandone un rendimento ottimale grazie a percorsi personalizzati di onboarding. Entrambe saranno disponibili già da quest’anno con Dynamics 365 for Talent.
  • Più integrazione tra PowerApps, Microsoft Flow, Office 365 e Dynamics 365. Da oggi, tutti gli utenti del mondo aziendale che abbiano dimestichezza con i moduli InfoPath, i database Access o SharePoint avranno anche la possibilità di creare, grazie a PowerApps e Microsoft Flow, applicazioni che espandano e automatizzino i processi.

Maggiori informazioni su come le aziende possono utilizzare le nuove tecnologie per migliare processi e applicazioni di business sono disponibili qui: https://community.dynamics.com/b/msftdynamicsblog/archive/2017/09/25/modernizing-business-process-with-cloud-and-ai

Una migliore offerta cloud dedicata alle aziende

Microsoft Azure punta a nuovi livelli di produttività organizzativa, esperienze intelligenti basate su dati e una maggiore fiducia delle imprese, il tutto attraverso un approccio cloud ibrido coerente, unico nel suo genere, attraverso dati, applicazioni e infrastrutture, sia on-premise che nel cloud.

  • La distribuzione di Azure Stack attraverso i partner OEM, tra cui Dell EMC, HPE e Lenovo. Azure Stack è un’estensione di Azure, unica nel marketplace, che offre una soluzione coerente che permette alle organizzazioni di creare e sviluppare applicazioni utilizzando i medesimi strumenti, API ed esperienze dell’ambiente cloud Azure.
  • SQL Server è disponibile in General Availability su Linux, Windows e Docker attraverso SQL Server 2017. SQL Server è il primo database nato nel cloud disponibile anche on-premise. SQL Server 2017 porta per la prima volta le performance di SQL Server all’interno di Windows, Linux e container Docker, consentendo agli sviluppatori di costruire applicazioni intelligenti utilizzando il loro ambiente e linguaggio preferito per garantire una maggiore produttività, avanzati livelli di performance e una migliore sicurezza dei dati.
  • Database Migration Service e SQL DB Managed Instance sono ora disponibili per permettere ai clienti di eseguire, in maniera completamente automatica, il “lift and shift” dei loro database SQL on-premise al database SQL di Azure.
  • SQL Data Warehouse si caratterizza per un nuovo livello di performance di calcolo, migliorando significativamente le analisi nel cloud. Questa nuova migliore performance di calcolo aumenta la scalabilità come mai prima d’ora, arrivando a 30.000 Unità Data Warehouse (DWU). L’anteprima sarà disponibile in autunno.
  • Azure Hybrid Use Benefit per SQL Server consentirà ai clienti di utilizzare le licenze esistenti a costi ridotti, ampliando ulteriormente la promessa di una strategia ibrida attraverso gli investimenti sui dati dei nostri clienti.
  • I servizi Azure Cost Management di Cloudyn permetteranno ai clienti di gestire e ottimizzare i consumi cloud grazie a una singola interfaccia in ambienti multi-cloud. I clienti e i partner potranno usufruire del servizio gratuitamente per gestire le spese Azure.
  • Azure Security Center presenta nuove caratteristiche di sicurezza integrata orientate alla riduzione della vulnerabilità, all’aumento della protezione dalle minacce, nonché all’incremento della sicurezza dei carichi di lavoro ibridi.
  • L’anteprima dei nuovi aggiornamenti di Azure Machine Learning fornisce agli sviluppatori di IA e ai data scientist una gamma di nuovi strumenti per sviluppare e gestire ovunque il machine learning e i modelli di IA, nel cloud, on-premise o nell’edge. Questi nuovi aggiornamenti permetteranno inoltre agli sviluppatori di IA e ai data scientist di essere maggiormente produttivi grazie ai più famosi strumenti, run-time e framework open source.
  • Azure Cosmos DB e l’integrazione di Azure Functions. Portando le performance di Azure Cosmos DB, il moderno servizio database di Microsoft, unico nel suo genere e distribuito a livello globale, alla soluzione serverless Azure Functions, gli sviluppatori possono raggiungere nuovi livelli di produttività, creando applicazioni attraverso solo poche linee di codici così da potersi innovare più velocemente per rispondere agli “eventi” come i sensori IOT e i cambi di database.
  • Aggiornamento dei Microsoft Cognitive Services, una collezione di API intelligenti che consentono agli sviluppatori di aggiungere facilmente capacità di AI alle proprie applicazioni. Gli ultimi aggiornamenti includono la generale disponibilità di analisi del testo, un servizio basato su tecnologia cloud per l’elaborazione del linguaggio, come l’analisi del sentiment, l’individuazione della frase chiave e la rilevazione della lingua. Le release del prossimo mese include Bing Custom Search, il servizio che permette di crearsi il proprio motore di ricerca personalizzato , e Bing Web Search v7, le nuove APIs che saranno in grado di fornire risultati più rilevanti per quanto riguarda ricerche Web, news, video e immagini, oltre a una nuova versione di autocompletamento e controllo ortografico.

Microsoft Ignite

 Maggiori informazioni e novità su Microsoft Ignite sono disponibili sulla pagina del Microsoft News Center. E’ possibile partecipare alle discussioni di Twitter su Microsoft seguendo gli account @MSFTnews e @MS_Ignite e utilizzando l’hashtag #MSIgnite.

MICROSOFT

Fondata nel 1975, Microsoft è leader mondiale nel software, nei servizi e nelle tecnologie Internet per la gestione delle informazioni di persone e aziende. Offre una gamma completa di prodotti e servizi per consentire a tutti di migliorare, grazie al software, i risultati delle proprie attività – in ogni momento, in ogni luogo e con qualsiasi dispositivo. Ogni informazione relativa a Microsoft è disponibile al sito http://www.microsoft.com/italy/.

Microsoft Italia
Chiara Ronchetti
Responsabile Comunicazione Corporate e Business
www.microsoft.com/italy/stampa
e-mail msstampa@microsoft.com
Burson-Marsteller
Cristina Gobbo
cristina.gobbo@bm.com | Tel 02/72143543
Francesca Cappello
Francesca.cappello@bm.com | Tel 02/721423503